L'anno che verrà. | Eautomotive Milano - Consulenti in automotive

L’anno che verrà.

Come sarà l’anno che verrà?

Ci sembra che gli ultimi 15 mesi siano stati un po’ impegnativi e dirlo in questo modo è sicuramente un eufemismo. Ma come sempre e in tutte le esperienze, cerchiamo di guardare il lato positivo e come per tutti i settori, anche l’automotive industry, non sfugge a questa situazione e noi di Eautomotive, siamo stimolati dalle idee di “cosa ci aspetta”, siamo attratti dai traguardi positivi. Per quanto devastante e sconvolgente sia stata la pandemia, ha anche illuminato i cambiamenti dei consumatori che stanno già trasformando il futuro del marketing in generale e del marketing digitale in particolare.

Le esperienze

Il punto chiave di questi cambiamenti è stata la nostra esperienza a casa.  Ha influenzato il modo in cui ci esprimiamo e il modo in cui consumiamo qualsiasi cosa, dai contenuti ai prodotti. Come le persone si sono adattate a questi cambiamenti, così hanno fatto le aziende. Ha ridefinito il modo in cui lavoriamo, facciamo acquisti e viviamo ma l’anno che verrà ci troverà preparati?

Le aziende di tutto il mondo stanno adottando la vendita online dei loro prodotti. Oggi, la vendita al dettaglio nel mondo digitale in Italia è in cresciuta in maniera esponenziale. Anche il mondo auto, non è indifferente a questi cambiamenti. Eautomotive lo sa ed è per questo che offre servizi con la propria organizzazione, affidandosi a esperti nei vari settori e offrendo servizi per automotive, nei vari ambiti di interesse di una concessionaria auto, la formazione, la riorganizzazione dei reparti, la ricerca di risorse umane a Milano ma non solo, sia attraverso il servizio Outsourcing Solution, che permette di “utilizzare” in maniera strategica, il personale laddove c’è più necessità, anche con il servizio Permanent Solution che segue attraverso anche la consultazione di un nutrito data base, l’opportunità di trovare persone con un altissima professionalità.

Ma torniamo al mondo del marketing digitale automotive.

La tecnologia ha consentito ai rivenditori di implementare automazione e applicazioni incentrate sul cliente che rendono l’acquisto di prodotti e servizi accessibile e conveniente.

Le aspettative dei consumatori per l’acquisto di auto stanno cambiando mentre l’e-commerce continua a crescere in popolarità. Il consumatore vuole trasparenza, efficienza e convenienza

Con l’evolversi della tecnologia l’anno che verrà, il sito web del concessionario gioca un ruolo significativo nel processo di acquisto dell’auto. Gli acquirenti di auto desiderano acquistare nello stesso modo in cui effettuano tutti gli altri acquisti: con il proprio ritmo, in modo trasparente e diretto.

La realtà aumentata diventerà qualcosa che sarà fondamentale per i concessionari auto e noi  siamo pronti con due opportunità:

Il 3DWIEW

che ti da la possibilità di far conoscere la tua struttura, ti da la possibilità di far vedere la tua accoglienza nello showroom automotive, ed è uno strumento che ti offre la possibilità di dare molte informazioni sulla tua azienda (vedi sezione 3DWIEW nel nostro sito).

Il VIRTUALVIEW360

pensato e strutturato, per la presentazione di un auto usata, o anche di una auto nuova, ma che permette sicuramente di migliorare la rotazione della vendita dell’usato, e che puoi utilizzare in diverse modalità (chiedici ulteriori informazioni attraverso il nostro form di contatto o attraverso una mail a info@eautomotive.it).

Le persone si aspettano esperienze di acquisto ancora più utili e pertinenti. L’accelerazione nell’adozione del digitale, in particolare dell’e-commerce, è una delle tendenze più evidenti e riconoscibili guidate dalla pandemia.

Presentare a più consumatori i benefici di tali esperienze sta alterando i loro comportamenti e, soprattutto, le loro aspettative. A loro volta, più aziende e marchi smetteranno di definire il digitale in modo restrittivo come un altro “canale” per vendere cose, ma invece come un fattore abilitante di esperienze trasformative e orientate agli utenti che aumentano la lealtà.

Noi vogliamo essere parte integrante della concessionaria, per offrire tutte le soluzioni utili affinché le circostanze dell’ultimo anno che hanno offerto una spinta preziosa per reimmaginare le possibilità digitali, non vadano disperse e che possano diventare d’aiuto alle persone.

L’anno che verrà tra un anno passerà e noi ci stiamo preparando, è questa la novità.

 



Lascia un commento