Automotive Marketing

L’Automotive Digital Marketing, è il solo modo per contrastare le crisi continue che aggrediscono i mercati dell’auto.

Per l’industria automobilistica, il panorama del marketing digitale si sta evolvendo. Nel corso degli anni, le tecnologie emergenti hanno portato a rapidi cambiamenti nel modo in cui vendiamo e acquistiamo veicoli. Tenere il passo con le tendenze del marketing per i concessionari può sembrare difficile, ma Eautomotive, ha tutte le opportunità per aiutarti in questo.

Non è un segreto: la tecnologia sta cambiando il modo in cui vendiamo i veicoli. Ogni comunicazione può essere valida se utilizzata con il giusto criterio, ma il digitale deve essere al centro del piano di marketing di ogni concessionaria, specialmente se risiedi in regioni molto competitive come la Lombardia, il Piemonte, il Veneto o l’Emilia Romagna.

Man mano che il panorama del marketing digitale si evolve, sono quelle aziende che possono tenere il passo con le tendenze del marketing automobilistico a raccoglierne i benefici.

Essere consapevoli dei seguenti concetti potrebbe aiutare a rafforzare la tua attività nel 2020/2021.

  1. Il contenuto è il re anche in Automotive Marketing 

Dalla storia sulla tuo sito per il “Chi siamo” alla tua ultima campagna sui social media, il contenuto è molto più importante di quanto potresti immaginare. Dà forma alla personalità della tua azienda, ne risalta la geolocalizzazione, ad esempio Concessionaria di Milano, o Concessionaria di Sesto San Giovanni (dove ha anche la sede Eautomotive).

Un contenuto studiato e una strategia di comunicazione possono aiutare a diffondere la consapevolezza ed educare i clienti in ogni fase del processo di vendita. Il contenuto aiuta a costruire e mantenere una reputazione e un marchio solidi. Il contenuto giusto ha il potere di trasformare i potenziali clienti in clienti effettivi. Alla fine creerà fiducia e porterà a tassi di chiusura più elevati nel lungo periodo.

Quando si tratta del tuo blog, dell’e-mail marketing e della presenza sui social media, cerca di rimanere attivo con le tue informazioni, per dimostrare che ti interessa connetterti e costruire relazioni con i tuoi clienti.

E crea contenuti di qualità. La chiave è capire chi è il tuo pubblico a cui ti stai rivolgendo, sarà più facile creare un messaggio che sia in sintonia con loro.

  1. Preparati per la ricerca

La ricerca online è ormai qualcosa entrata nella quotidianità, e ancora di più dopo l’inizio di questa pandemia.

Ecco perché Eautomotive tra i vari servizi che offre oggi ai Concessionari (Analisi dei dati e business intelligence – Gestione in outsourcing del personale e HR Management – Gestione di progetti complessi e consulenza direzionale – Training and Coaching – RE-SE-T °N2H – Personalizzazione Show Room con sale aspetto digitali con Totem, Ledwall etc. – Digital Management), pone molta attenzione all’attività di Automotive Digital Marketing.

Sempre più il potenziale cliente cerca e si informa sul prodotto ed è importante poter dare le giuste risposte e produrre i contenuti corretti, avere un giusto posizionamento (SEO) perché alla domanda “Dov’è il mio concessionario più vicino?” la tua attività possa essere trovata. Assicurati che le tue informazioni siano aggiornate su Google, con l’indirizzo corretto, i dettagli di contatto e gli orari di apertura elencati.

Dovresti anche esaminare quelle che sono le tue recensioni online.

Ovviamente per tutte queste attività Eautomotive è in grado di fornirti un servizio di qualità.

  1. Basate le vostre decisioni sui dati dell’Automotive Marketing 

L’Automotive Digital Marketing è complesso e le concessionarie devono adattare costantemente le loro tattiche per essere sempre competitive. Dovresti già utilizzare strumenti online per vedere come i clienti interagiscono con il tuo sito web. Se non lo fai ancora, non c’è momento migliore per iniziare.

Le soluzioni software per approfondimenti di mercato possono aiutare la tua concessionaria a tenere traccia di inventario, prezzi, tattiche di vendita, concorrenti e potenziali consumatori. L’analisi può aiutare la tua azienda a ottimizzare tutti gli aspetti delle sue prestazioni. Se non stai misurando e analizzando i dati, perderai potenziali opportunità di crescita sia online che offline.

I concessionari di auto in Italia dovrebbero pensare al futuro quando si tratta di tendenze e strumenti di marketing. È importante notare che man mano che il futuro del marketing cambia, anche i consumatori stanno cambiando.

Non solo le concessionarie automobilistiche italiane dovrebbero concentrarsi sulle generazioni più anziane e sui millennial, ma anche sul pubblico più giovane. La generazione Z – le persone nate dopo il 1995 – stanno ora entrando nell’età adulta e stanno cercando di acquistare veicoli. Assicurati che la tua strategia di marketing si rivolga a tutti i gruppi di età degli acquirenti di auto.

Eautomotive è uno dei principali partner di Concessionari.

Eautomotive è partner di diverse concessionarie di automobili.

Per saperne di più sulla nostra attività e sui nostri servizi o per parlare con uno dei nostri account manager, visita oggi tutte le sezioni del nostro sito, chiamaci o scrivici.

Poiché la vendita ha la priorità, le tecniche di marketing presso un concessionario di automobili a volte vengono messe in secondo piano. I concessionari che non sfruttano strumenti efficaci per commercializzare la propria attività rischiano di perdere terreno rispetto alla concorrenza. L’email marketing è uno strumento da tenere in tasca. Ecco perché…

L’email marketing è uno dei canali pubblicitari online più antichi e ancora oggi è uno dei più efficaci. Questa strategia di marketing digitale associata alle altre attività online aiuta i Concessionari a mantenere un collegamento attivo con i propri clienti.

Con l’email marketing, puoi rivolgerti a un gruppo specifico di potenziali clienti in base alle loro preferenze, dati demografici e ciclo di vita delle vendite e inviare contenuti personalizzati direttamente ai loro smartphone.

Dai messaggi di benvenuto alle offerte post-acquisto, l’obiettivo dell’email è aumentare i clic e le conversioni e, infine, guidare le vendite per la tua attività.

Per poter avere risultati validi e poter utilizzare questo strumento di marketing, occorre però svolgere un attività di qualità che ti permetteranno di ottimizzare la tua strategia e ad indirizzare acquirenti di auto nuove e abituali verso la tua concessionaria.

Tra le attività che devi fare, oltre ad essere in grado di registrare i nominativi dei potenziali clienti che ti verranno trovare fisicamente, (Welcome Customer), dovrai raccogliere i nominativi attraverso il form che il tuo sito contiene.

Il contenuto della mail dovrà essere studiato e includere collegamenti al tuo sito web insieme ad offerte speciali, promemoria di servizi e promozioni, e dovrai inserire sempre qualcosa che stimoli il tuo potenziale cliente a leggere il contenuto.

Tutto questo può essere fatto attraverso la realizzazione di un video perché può essere un mezzo molto efficace per comunicare il tuo messaggio e costruire il tuo brand.

Pensa a come i test drive e i video sulle auto possono aiutare un potenziale cliente a visualizzare l’aspetto e le sensazioni di una nuova auto. I video di testimonianze dei clienti offrono una prova sociale che il tuo servizio è affidabile e i video di incontro con il team sono ideali per mostrare il lato umano della tua attività.

Noi di Eautomotive, possiamo aiutarti anche nella realizzazione di un video che potrai anche utilizzare nel tuo Show Room o sui social.

Come costruire un rapporto con il cliente

Lavorare per creare fiducia nella concessionaria è uno sforzo concertato che l’intero team deve abbracciare.

I concessionari di automobili devono creare fiducia con gli acquirenti in ogni fase, al telefono, tramite e-mail o nello showroom. Si tratta di far sentire il cliente sempre più a suo agio nel fare affari con te.

Noi di Eautomotive possiamo aiutarti anche in questo, mettici alla prova.

Sii un ottimo ascoltatore

Chi disse “Abbiamo due orecchie e una bocca in modo da poter ascoltare il doppio di quanto parliamo”, ha voluto indicarci che l’ascolto è una delle più grandi abilità che puoi apprendere nelle vendite e per costruire la fiducia dei clienti.

Un buon ascolto non è solo con le orecchie, però. Il linguaggio del corpo può dimostrare che stai prestando attenzione quando ti pieghi, guardi negli occhi e sorridi. L’inflessione nel tuo tono di voce quando rispondi ti rende ancora più coinvolgente, piuttosto che una risposta piatta e monotona.

Trova un terreno comune

Una parte importante della costruzione della fiducia e del rapporto con i clienti consiste nel porre le domande giuste. Naturalmente, questa attività di verifica assomiglia al normale processo di vendita per scoprire le caratteristiche e le opzioni giuste per l’acquirente. Ma in questo caso è più di questo, però.

Formulando queste domande, troverai interessi comuni con il cliente. Può essere un hobby come il lavoro a maglia, il calcio, lo sport in genere, il cibo o gli animali domestici. Ad esempio, se un cliente dice di aver bisogno di un furgone per la sua mountain bike e anche tu sei un ciclista alle prime armi, puoi dire: “Anch’io adoro andare in bicicletta! Qual è il tuo percorso preferito? “

Utilizza il tuo interesse comune per mantenere il cliente impegnato nella conversazione. Più sono disposti ad aprirsi, maggiori sono le tue possibilità di una potenziale vendita e quindi di una chiusura.

Scrivi tutto nel contratto

La delusione di una promessa di vendita fatta che non viene mantenuta è una delusione che si trasforma in un problema per il personale post-vendita nelle concessionarie di tutto il mondo. In molti casi, non sono stati presi accordi chiari perché si è stati travolti dalla frenesia di chiudere il contratto.

Dannoso o no, le promesse non mantenute danneggiano il rapporto per cui hai lavorato così duramente. È facile trovare la soluzione: metti tutto nel contratto di vendita, non importa quanto piccolo sia il dettaglio. In questo modo, il cliente si sentirà rassicurato  e si sentirà ascoltato e lo avrà anche per iscritto.

Porta l’attività di vendita al di fuori della concessionaria

Quando hai un acquirente di auto interessato che ha già fatto le sue ricerche e ha solo bisogno di mettere verificare concretamente l’auto a cui è interessato prima di prendere una decisione, incontralo fuori sede. Fai il test drive andando da lui.

 Questa strategia è estremamente efficace per:

  • Disarmare un cliente apprensivo.
  • Stabilire una mentalità incentrata sul cliente.
  • Creare una relazione uno contro uno senza distrazioni.
  • E concludere la vendita in un ambiente senza pressioni a scelta del cliente.

Le concessionarie hanno davvero molti consulenti validi, affidabili e competenti che desiderano aiutare i clienti. Questo è ciò di cui hai bisogno per mostrare agli acquirenti di auto di essere in grado di vendere veicoli in modo più coerente, e ciò si ottiene quando costruisci un rapporto.



Lascia un commento